Blog

Quali sono le piante più adatte in ufficio?

Molti di noi trascorrono gran parte della propria giornata in ufficio ed è importante, quindi, renderlo confortevole ed accogliente per aiutarci a lavorare meglio.

Coltivare delle piante in ufficio ha molti vantaggi: -migliorano l’aria che respiriamo –rendono il nostro spazio meno anonimo. Però, non tutte le piante sono adatte a vivenze in ambienti chiusi e in grado di sopportare la presenza di lici artificiali, computer, stampanti e fotocopiatrici sempre accesi.

Le specie più facili da coltivare in ufficio sono sicuramente le piante grasse in quanto non richiedono molte cure e sono resistenti anche nei periodi di siccità prolungata, come nelle chiusure aziendali. Le piante più adatte agli interni sono il Filodendro, pianta elegante che si adatta bene alle luci fluorescenti e non necessita di oltre annaffiature. L’Aloe è un’altra pianta che si adatta bene alla scrivania e tollera le luci fluorescenti. La Kentia, invece, tollera anche la mancanza di luce quindi ideale anche nelle chiusure aziendali. La Kalanchoe invece è una di quelle specie che si adatta bene agli ambienti chiusi ma ha bisogno di luce e anche se annaffiata poco regala una crescita rapida e dei fiorellini delicati.

Queste sono solo alcune specie di piante che possono sopravvivere in ufficio senza essere dei veri e propri giardinieri, ma è sempre bene ricordare di prestare piccole attenzioni alle loro esigenze.

Lascia un commento

Inserisci il tuo messaggio

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ti preghiamo di cliccare il pulsante a fianco per accettarne l'utilizzo.