I nostri consigli

Come calcolare il sesto d’impianto di un vigneto?

Il sesto d’impianto è la disposizione geometrica delle viti in linee parallele (i cosiddetti filari), separate da fasce rettangolari dette interfile.

I motivi di una tale distribuzione sono diversi:

  • una distribuzione omogenea delle viti permette di sfruttare al meglio l’illuminazione, gli elementi nutritivi e le risorse idriche da parte di ogni singola pianta;
  • facilitare l’esecuzione delle operazioni di potatura, raccolta, fresatura etc, ottimizzando i tempi
  • facilitare e velocizzare l’installazione dell’impianto (pali, fili…)

La scelta del sesto d’impianto è correlata a quella della densità. Una volta che è stato definito il grado di densità che dovrà avere il vigneto, sarà possibile determinare il numero di filari e di conseguenza quello delle viti per ogni filare.

Inoltre, al fine di poter effettuare un calcolo sommario del materiale necessario all'impianto del vigneto, è importante sapere anche il metodo di coltivazione utilizzato (cordone speronato, cordone semplice, Guyot, capovolto, Sylvoz etc.) che permetterà di determinare il tipo di agganci e gli accessori più congrui alla realizzazione.

Tra i vari sesti di impianto, uno tra i più utilizzati è 2,80 x 0,80 mtl.

Ma cosa significa? 

Come calcolare un sesto di impianto per vigneto

Per fare un calcolo più o meno esatto del quantitativo di pali bisogna ragionare per multipli.

Supponiamo di avere un sesto come nell’esempio: 2,80 x 0,80 mtl, dove 2,80 mtl è la distanza tra le fila e 0,80 mtl è la distanza fra le barbatelle.

Pertanto, dividendo un ettaro di lato 100 x 100 mtl si potranno ottenere:

100:2,80 = 35,70 cioè 38 filari

100:0,80 = 125 barbatelle (o 125 tutori)

Supponendo che i filari siano lunghi 100 mtl, la distanza consigliata tra i pali in ferro sia 5,00 mt. e per quelli in castagno sia 6,00 mtl avremo:

100:5= 20 pali per fila (di cui 2 di testata)

Quindi:

38 filari x 2 (testate e ancore) = saranno 76 testate e 76 ancoraggi

38 filari x 20 pali (-76 testate) = 684 pali interfilari

38 filari x 125 barbatelle = 4750 barbatelle o 4750 tutori in ferro

Questo per un ettaro di terra. Per 2 o multipli basterà moltiplicare tali quantità per 2 etc.

Calcolo del quantitativo dei fili

Per il filo basso di banchina viene abitualmente steso in un'unica passata un filo grosso (Ø 2,70 mm. / 2,50mm):

38 filari x 100 mtl= 3.800 mtl.

Per i fili di armatura vengono scelti diametri più sottili (Ø 1,80/1,60 mm) e vengono fatte 2 coppie di fili:

38 filari x 100 mtl x 4 fili= 15.200 mtl.

Talvolta, per evitare troppe oscillazioni causate da venti o altri agenti atmosferici, può essere passato un quinto filo sulla testa dei pali interfilari.

 

sesto dimpianto elsa metallurgica

 

>> Consulta nel nostro catalogo per l'impianto di un Vigneto, clicca qui

Lascia un commento

Inserisci il tuo messaggio

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ti preghiamo di cliccare il pulsante a fianco per accettarne l'utilizzo.